Gruppo Renault
Comunicati Stampa

DOSSIER STAMPA - ALPINE A110 LEGEND GT - A110 COLOR EDITION 2020 - ATELIER ALPINE

03 marzo, 2020

  Cartella Stampa Alpine

 

  • La A110 Légende GT in edizione limitata è la A110 più elegante mai realizzata
  • A110 Color Edition è il nuovo programma stagionale che sarà portato avanti ogni anno
  • Atelier Alpine è il nuovo programma di personalizzazione
  • Il nuovo Direttore Generale di Alpine, Patrick Marinoff, punta a una forte performance internazionale

 

Marzo 2020

 

Mentre Alpine fa passi avanti nel suo piano a lungo termine, il costruttore di auto sportive premium annuncia la A110 Légende GT in Edizione Limitata. L’interpretazione più elegante della A110 finora mai realizzata viene svelata insieme alla A110 Color Edition 2020 e al programma Atelier Alpine.

 

La A110 Légende GT, limitata a 400 unità in tutto il mondo, ha come base di partenza l’attuale A110 Légende. Caratterizzata da elementi di design interni ed esterni personalizzati, esalta ulteriormente l’eleganza della A110 Légende. L’obbiettivo raggiunto è la variante di Alpine più sofisticata che sia mai esistita, un modello che metterà Alpine direttamente nel mirino degli acquirenti più esigenti di auto sportive.

 

Nel frattempo, la A110 Color Edition 2020 introduce una nuova Serie Limitata della gamma Alpine e anche un nuovo programma. Proprio come le collezioni stagionali del mondo della moda, anche la A110 Color Edition sarà rivisitata a cadenza annuale. Per il 2020, la A110 Color Edition si ispira all’intensa ed affascinante A110S. Disponibile esclusivamente nella tinta Jaune Tournesol, sarà commercializzata da oggi fino a fine 2020. Una volta concluso il periodo di vendita, questa tinta di carrozzeria non sarà più disponibile nella cartella colori Alpine.

 

Infine, Atelier Alpine è un nuovo programma di personalizzazione. Oltre alle 29 nuove tinte di carrozzeria che traggono ispirazione dai colori tradizionali del passato Alpine, Atelier Alpine propone anche nuove finiture di cerchi e nuovi colori di pinze dei freni. Ogni nuova A110 sarà unica, proprio come il suo proprietario.

 

La A110 Légende GT, la A110 Color Edition 2020 e Atelier Alpine sono introdotti sotto l’egida del nuovo Direttore Generale di Alpine, Patrick Marinoff. Nato in Germania e con molti anni di esperienza presso costruttori automobilistici europei premium, Marinoff introduce un punto di vista globale, mentre Alpine si adopera per replicare nel mondo il successo di vendite conseguito sul mercato francese.

 

Patrick Marinoff, Direttore Generale di Alpine, ha commentato: «È con orgoglio che, con questa serie di annunci, affrontiamo un nuovo capitolo della rinascita di Alpine. La A110 Légende GT porta l’eleganza che caratterizza ogni singola A110 a un nuovo livello; questa è l’Alpine progettata per i clienti che danno molta importanza al design senza tempo più che a ogni altra cosa.»

 

«La A110 è stata progettata e ingegnerizzata fin dall’inizio per avere molta personalità, e con la A110S, intensa e sportiva, da una parte, e l’elegante A110 Légende GT, dall’altra, dimostriamo esattamente quanta potenzialità possa avere quest’auto.»

 

«I clienti Alpine sono persone che scelgono di uscire dagli schemi. Con la A110 Color Edition 2020 e Atelier Alpine, stiamo puntando sull’unicità della A110. I clienti hanno l’opportunità di unire la personalità della loro auto alla propria.»

 

«Alpine è leader di mercato in Francia questo dimostra l’intrinseca qualità della A110. Il nostro compito è quello di accrescere questo successo in altri mercati nel mondo. Come segno delle prospettive più globali di Alpine, intendiamo intensificare le nostre attività di marketing al di fuori del nostro mercato, cominciando da un roadshow estivo per l’Europa, ma anche ottimizzando la nostra copertura di rete nei mercati chiave.»

 

«L’arrivo della A110 Légende GT e dei programmi A110 Color Edition ed Atelier Alpine preannunciano le prossime fasi della crescita. Nei prossimi anni, continueremo ad offrire edizioni speciali ai nostri clienti e a sviluppare programmi di personalizzazione.»

Conferenza Stampa Alpine - 3 Marzo 2020

A110 Légende GT

 

  • Solo 400 unità in tutto il mondo
  • L’Alpine più elegante che sia mai stata creata
  • Tinta personalizzata Argent Mercure elementi oro ed elegante pelle color ambra
  • Prezzo € 69.300 (Francia)

 

Disponibile in sole 400 unità in tutto il mondo, la A110 Légende GT porta l’eleganza delle auto sportive premium A110 ad un altro livello. Gli elementi stilistici personalizzati interni ed esterni creano un’estetica sofisticata ed armoniosa.

 

Sono tre le tinte disponibili: Argent Mercure, (nuova tinta Alpine), Noir Profond e Bleu Abysse. I monogrammi Alpine color oro e pneumatici Serac diamantati da 18”, a loro volta con finitura oro, contrastano con tutte e tre le tinte di carrozzeria. Le luci posteriori a LED bianco traslucido contraddistinguono la A110 Légende GT dalle altre A110.

 

Il logo Alpine sulle soglie battitacco, che segnala il passaggio dall’esterno all’interno del veicolo, è retroilluminato. Nell’abitacolo, i sedili Sabelt, regolabili a 6 posizioni, sono rivestiti di pelle color ambra – tinta personalizzata – la pelle è inserita anche sui pannelli interni delle porte. Le cuciture marroni, la marcatura a ore 12 sul volante e gli elementi lucidi in fibra di carbonio con trama ramata, mettono ancora più in risalto l’abitacolo accogliente e sofisticato. La targa sulla consolle centrale, che riporta il numero di produzione, è un segno di distinzione.

 

Per sottolineare la sua praticità nell’utilizzo quotidiano e l’eleganza da Gran Turismo, la A110 Légende GT è proposta con un set di bagagli personalizzato. Realizzato in pellami dello stesso colore dei sedili, il set, costituito da 3 pezzi, sfrutta al massimo lo spazio del vano portabagagli posteriore. Il nuovo vano portaoggetti tra i sedili è il posto ideale in cui tenere gli effetti personali.

 

Oltre che dall’elegante design esterno e dall’inimitabile abitacolo interno, la A110 Légende GT è caratterizzata anche dal piacere di guida e dal considerevole comfort sia nell’uso quotidiano che nei viaggi più lunghi. Il telaio rimane lo stesso, con il gruppo motopropulsore della A110 Légende. Come tutte le Alpine, è dotata di una struttura leggera in alluminio con motore centrale e sospensioni a doppio triangolo.

 

La potenza erogata dal motore turbo 1.8 litri è pari a 252cv. Il peso ridotto al minimo e la trasmissione a doppia frizione permettono alla A110 Légende GT di passare da 0 a 100 km/h in soli 4,5 secondi. La velocità di punta è di circa 250 Km/h. Fin dal primo livello l’auto è ricca di equipaggiamenti: scarico sportivo attivo, freni Brembo potenziati, sensori di parcheggio, retrocamera di parcheggio e sistema Focal, sono tutti elementi che conferiscono alla A110 Légende GT un’ottima dinamica di guida, ma anche grande facilità d’uso quotidiano.

 

Antony Villain, Direttore del Design Alpine, ha commentato: «Con la A110 Légende GT abbiamo accentuato l’eleganza e le caratteristiche da Gran Turismo della A110, dimostrando che, oltre ad essere un’auto sportiva, Alpine può anche essere un’elegante GT. È l’Alpine più elegante che sia mai stata realizzata, progettata per attirare i clienti che apprezzano la qualità e il design senza tempo in ogni sua parte, dall’orologio che indossano ai vestiti che scelgono, ma anche nell’auto sportiva che guidano.»

 

«Le tre tinte carrozzeria che abbiamo reso disponibili per la A110 Légende GT rafforzano il carattere elegante e raffinato dell’auto. Gli elementi oro e le luci posteriori traslucide identificano chiaramente l’auto più sofisticata della gamma Alpine. Le imbottiture in pelle color ambra dell’abitacolo e le parti in fibra di carbonio con una trama ramata, creano gli interni più invitanti che abbiamo mai realizzato La A110 Légende GT è l’auto sportiva perfetta per scappare dalla routine e partire per un meritato weekend di riposo.»

 

 

A110 Color Edition 2020

 

  • A110 Color Edition è il nuovo programma che verrà portato avanti ogni anno
  • Disponibile all’ordine per un tempo limitato
  • La A110 Color Edition 2020 si veste di un brioso Jaune Tournesol 
  • Prezzo € 71.000 (Francia)

 

A110 Color Edition è il nuovo programma che verrà portato avanti ogni anno, mettendo in evidenza l’identità distintiva dell’Alpine. Versioni speciali della A110 saranno rese disponibili alla vendita per un periodo limitato con rotazione annuale, ogni volta in un diverso colore personalizzato. Il programma trae ispirazione dal mondo della moda, dove le collezioni vengono rinnovate ogni stagione.

 

Per il 2020, la A110 Color Edition prende come base la A110S e riprende un famoso colore del passato di Alpine: il Jaune Tournesol. Il modello sarà disponibile agli ordini esclusivamente da oggi fino a fine anno, al termine del quale questa tinta, che non passa certo inosservata, sarà tolta dalla cartella colori Alpine.

 

Il Jaune Tournesol è una riedizione della tinta gialla di carrozzeria Alpine tanto popolare negli anni 1960 e 1970. Gli esperti di vernici di Alpine hanno lavorato meticolosamente per riformularla usando ingredienti moderni.

 

La tinta Jaune Tournesol, che presenta una finitura in vernice opaca e non metallizzata, è perfettamente compensata dagli elementi neri a contrasto della A110S, come il logo e i monogrammi Alpine, i cerchi in lega da 18” GT Race e gli inserti presenti nei fari anteriori a LED. Le pinze dei freni presentano una finitura antracite. È disponibile, in opzione, anche il tetto in fibra di carbonio che accentua ulteriormente il contrasto tra la tinta di carrozzeria vivace e gli elementi di stile più scuri.

 

I badge tricolori presenti sia all’interno sia all’esterno della A110, sono sostituiti nella A110 Color Edition 2020 da emblemi gialli e in fibra di carbonio. All’interno dell’abitacolo, le cuciture grigie e la marcatura gialla a ore 12 sul volante fungono da complemento alla tinta di carrozzeria, che viene ripresa anche dai dettagli del logo Alpine sui sedili sportivi Sabelt a schienale fisso. La targhetta sulla consolle centrale ricorda che si tratta di un’edizione limitata.

 

Come la A110S, anche la A110 Color Edition 2020 presenta imbottiture Dinamica in tutto l’abitacolo, che conferiscono un look sportivo. Il nuovo modello è dotato degli stessi equipaggiamenti top di gamma della A110S, nonché dello stesso gruppo motopropulsore da 292 cv, programmato per offrire maggiore potenza. La A110 Color Edition 2020 è in grado di passare da 0 a 100 Km/h in soli 4,4 secondi, mentre la velocità di punta è pari a circa 260 Km/h.  

 

Antony Villain, Direttore del Design Alpine, ha commentato: «Il nuovo programma A110 Color Edition ci offre l’opportunità di migliorare le caratteristiche delle varie versioni della A110. Per il 2020, abbiamo ricreato il colore Jaune Tournesol del passato di Alpine, che qui presenta una finitura in vernice opaca che corrisponde perfettamente alla personalità sportiva della A110S. Secondo me, il Jaune Tournesol e la A110S formano l’abbinamento perfetto.» 

 

«Finora non abbiamo mostrato la A110 in molte tinte vivaci, ma ora che Alpine ha saldamente ripreso il suo posto, incominceremo a veder apparire sempre più colori audaci, come il Jaune Tournesol, grazie ai programmi A110 Color Edition ed Atelier Alpine. Svelando la A110 Color Edition 2020 contemporaneamente alla A110 Légende GT, ossia due versioni che portano la A110 in due direzioni diverse, dimostriamo come quest’auto possieda un ampio potenziale.»

 

Atelier Alpine

 

  • Atelier Alpine un nuovo programma di personalizzazione
  • 29 nuove tinte di carrozzeria, ognuna per sole 110 auto
  • Mix di opzioni di vernice opaca e metallizzata
  • Possibilità di scelta tra 3 nuove finiture di cerchi e 4 nuovi colori di pinze dei freni

 

Atelier Alpine, offre ben 29 nuove tinte di carrozzeria, 3 nuovi cerchi e 4 nuovi colori di pinze dei freni; è il programma di personalizzazione che garantisce che ogni Nuova A110 sia unica come il suo proprietario. Le nuove tinte di carrozzeria si ispirano ai colori del passato delle amatissime Alpine, riformulati dagli esperti di vernici usando ingredienti moderni e i più recenti metodi di verniciatura. 

 

Dalla sobrietà dei colori grigio e avorio, alla brillantezza dei colori rossi, arancioni e blu, per non dimenticare gli eleganti metallizzati che si accompagnano a vernici opache più decise: Alpine offre ai suoi clienti una scelta molto ampia di colori. I clienti possono personalizzare ulteriormente le loro auto optando per una delle 3 nuove finiture di cerchi (Bianco Lucido, Nero Lucido e Oro Brillante) e selezionando uno dei 4 nuovi colori delle pinze dei freni (Grigio Chiaro, Rosso, Giallo, Oro Brillante, che si aggiungono alle opzioni già disponibili). Con il tempo, Atelier Alpine svilupperà una gamma ancora più ampia di opzioni di personalizzazione.

 

Le 29 nuove tinte di carrozzeria saranno limitate ciascuna a sole 110 auto in tutto il mondo, per cui sono destinate a rimanere una rarità. Per garantire che soddisfino i requisiti di qualità più alti, queste auto saranno verniciate a mano in un’area dedicata dello stabilimento di Dieppe.

 

Patrick Marinoff, Direttore Generale di Alpine, ha commentato: «Ora che Alpine si è saldamente riaffermata come rinomato costruttore di auto sportive, è giunta l’ora di proporre una gamma più ampia di opzioni di personalizzazione ai nostri clienti. Era nostra responsabilità rilanciare Alpine con pazienza e attenzione, facendo un passo alla volta, traendo vantaggio dagli elementi più iconici della marca. Atelier Alpine segna l’inizio di un nuovo capitolo.» 

 

«Con un rispettoso riferimento al passato, molti dei nuovi colori disponibili sono tinte Alpine di vecchia data riformulate, in molti casi provenienti dagli stessi fornitori. I nostri esperti di vernici hanno lavorato meticolosamente per ricreare queste tonalità, usando gli ingredienti e i metodi di verniciatura più recenti.»

 

«Grazie alle nuove opzioni di personalizzazione di Atelier Alpine, vedremo sicuramente uscire dalla linea di produzione di Dieppe molte A110 uniche. In particolare, non vedo l’ora che tutte queste Alpine siano spedite ai loro clienti, dalle creazioni più audaci e appariscenti alle auto più discrete e riservate.»

 

A110 SportsX

 

  • A110 SportsX prende spunto dalla tradizione di Alpine nei rally
  • Carrozzeria più larga e maggiore altezza libera dal suolo
  • La A110 SportsX resta fedele al DNA di Alpine

 

Svelata per la prima volta a febbraio all’International Automobile Festival presso l’Hôtel des Invalides a Parigi, la A110 SportsX è frutto di uno studio di progettazione che si ispira alla ricca tradizione di Alpine nel mondo dei rally e dimostra, ancora una volta, che la A110 è un’inesauribile fonte di ispirazione per i team di sviluppo di Alpine.

 

Come la A110 Berlinetta che aveva vinto il rinomato Rally di Montecarlo nel 1971 e 1973, la A110 SportsX presenta una carrozzeria più larga della A110 progettata per la strada nonché una maggiore altezza libera dal suolo. Risultato dello sforzo congiunto dei team di progettazione e di ingegneria di Alpine, questa creazione più unica che rara esplora nuove sfaccettature della sportività della A110 con una carrozzeria più larga di 80mm e un’altezza libera dal suolo maggiore di 60 mm.

 

Basata sulle caratteristiche tecniche della A110 Pure, la A110 SportsX resta fedele al DNA di Alpine: leggerezza ed agilità per il piacere di guida.

 

Patrick Marinoff, Direttore Generale di Alpine, ha commentato: « La A110 SportsX dimostra fino a che punto possiamo portare il concept A110, mentre il feedback che ci viene da questo esercizio di stile e le idee che sottende ci aiutano a definire il futuro di Alpine.» 

 

 

Alpine e la A110

 

  • Il rilancio di Alpine inizia nel 2012
  • La nuova A110 è fedele ai fondamentali principi tecnici di Alpine
  • Alpine originariamente fondata nel 1955 da Jean Rédélé
  • Un’illustre storia nel motorsport Internazionale

 

La A110 Légende GT è l’ultima edizione limitata delle auto sportive superleggere di Alpine. La prima versione è stata la A110 Première Edition, lanciata sul mercato nel 2017 e prodotta in un numero limitato a sole 1.955 unità in tutto il mondo. È con la A110 che Alpine è stata rilanciata dalla società madre, il Gruppo Renault, ponendo fine a un periodo di sospensione durato vent’anni e segnando il ritorno di uno dei costruttori di auto sportive più famoso in Francia.

 

Sold out in soli cinque giorni dopo l’apertura degli ordini, la A110 Première Edition è stata seguita da due ulteriori versioni della A110, Pure e Légende. Erano identiche da un punto di vista meccanico alla A110 Première Edition e aderivano agli stessi principi di leggerezza e compattezza, ma con caratteristiche proprie negli allestimenti interni, design dei cerchi, opzioni di tinte di carrozzeria ed equipaggiamenti specifici per modello. La A110S, invece, è il modello top di gamma con un’intensa personalità sportiva. 

 

Fondata nel 1955 dal francese Jean Rédélé, Alpine si è in breve tempo affermata come leader della produzione di auto sportive superleggere e piacevoli da guidare. La reputazione di Alpine si è consolidata sui circuiti e nelle tappe dei rally di tutto il mondo, dato che le sue auto hanno vinto eventi automobilistici iconici come il Rally di Montecarlo nel 1971 e, successivamente, nel 1973, e la 24 Ore di Le Mans nel 1978.

 

 

Il Rilancio Alpine

 

Il progetto di rilancio di Alpine è cominciato nel 2012. Quattro anni dopo, la showcar Alpine Vision ha esordito pubblicamente nel Principato di Monaco. Nel 2017, la A110 Première Edition è stata svelata al Salone di Ginevra, prima di comparire negli showroom a fine anno. La nuova Alpine è stata pensata come una business unit indipendente, reattiva e in grado di evolversi velocemente, sotto l’egida del Gruppo Renault.

 

Tutte le versioni della A110 sono realizzate nello stabilimento Alpine di Dieppe, nel nord della Francia. Originariamente costruito dal fondatore di Alpine Jean Rédélé nel 1969, il sito è stato migliorato e modernizzato per la produzione della nuova auto.

 

La nuova A110

 

Alla base della nuova A110 ci sono gli stessi principi tecnici inizialmente stabiliti da Jean Rédélé 64 anni fa e, da sempre, chiaramente presenti in ogni Alpine, indipendentemente che si tratti di un’auto da corsa o di un modello progettato per la strada. Le Alpine devono le loro performance alla compattezza delle dimensioni, all’accento posto sulla leggerezza e al rapporto potenza-peso, piuttosto che all’estrema potenza del motore.

 

Uno dei principi fondamentali di Alpine è l’esaltazione del piacere di guida – per i conducenti di ogni livello di guida – su tempi al giro, velocità massime ed accelerazioni.  È importante, però, che le Alpine siano confortevoli ed eleganti anche nell’uso quotidiano. A tale scopo, la A110 ha in dotazione di serie: climatizzatore, navigatore satellitare, Cruise Control, connettività cellulare e radio DAB, ma anche dispositivi di sicurezza che comprendono airbag multipli, ABS, controllo di trazione ed ESC.

 

La nuova carrozzeria in alluminio della A110 è molto resistente, ma anche straordinariamente leggera. La versione più leggera, la A110 Pure, pesa solo 1098 kg. La configurazione a motore centrale garantisce una perfetta distribuzione del peso per una maggiore agilità, maneggevolezza e reattività, mentre le sospensioni a doppio triangolo consentono un alto livello di controllo e precisione in curva. Il comfort di guida è un punto di forza importante della nuova A110.

 

Tutte le versioni dell’auto sportiva si avvalgono di trasmissioni a doppia frizione 7 rapporti con paddle al volante per cambi marce quasi istantanei. Il motore è un turbo quattro cilindri 1.8 litri che, nella A110 Première Edition, Pure, Légende e Légende GT, eroga una potenza di 252cv, mentre nella A110S e nella A110 Color Edition 2020 diventano 292cv, aumentando di 40cv. Tutte le versioni della A110 presentano le stesse tre modalità di guida: Normal, Sport e Track.

 

Il design esterno della nuova A110, che trae ispirazione dall’originale A110 Berlinetta del 1962, crea un legame tra la tradizione e il futuro di Alpine. Sotto la direzione del francese Antony Villain, il team di design si è adoperato per cogliere lo spirito di Alpine nella nuova auto creando, allo stesso tempo, un linguaggio stilistico destinato a durare nel tempo.

 

I proiettori frontali gemelli, le fiancate scolpite, la caratteristica linea del cofano e il lunotto posteriore avvolgente sono chiaramente mutuati dalla A110 Berlinetta, mentre le luci di posizione a LED e le luci posteriori a LED “X-Shaped”, con indicatori di direzione dinamici, sono un chiaro riferimento alle performance attuali e all’ingegneria odierna dell’auto. L’aggraziata linea che attraversa tutto il veicolo, dall’anteriore al posteriore, è, invece, un tratto tipico del design di Alpine.

 

La silhouette dell’auto, pulita ed essenziale, è stata realizzata lavorando in collaborazione con il team di ingegneria. Il fondo completamente piatto e il diffusore funzionale rendono inutile lo spoiler posteriore. E anche se le dimensioni esterne sono molto compatte – fatto che contribuisce all’agilità del veicolo – l’abitacolo offre anche ai conducenti più alti abbastanza spazio per sedersi comodamente, pur indossando il casco.

 

L’accesso all’abitacolo di alta qualità è uno dei migliori nel settore delle auto sportive, grazie al battitacco basso e sottile, mentre gli interni rispecchiano la struttura superleggera della A110. La consolle centrale flottante, ad esempio, trasmette un senso di leggerezza. La A110 offre in totale, tra i due vani, 196 litri di spazio. Il vano da 96 litri all’anteriore è abbastanza grande da contenere un paio di valigie da cabina, mentre il vano al posteriore da 100 litri può servire per due caschi integrali più borsa da viaggio.

 

 

La Storia di Alpine

 

Alpine deve la sua esistenza a Jean Rédélé. Concessionario di auto, ma anche talentuoso pilota di rally, Rédélé ha fondato la sua azienda automobilistica nel 1955, scegliendo il nome Alpine come tributo al rally Critérium des Alpes – gara in cui aveva ottenuto il suo miglior risultato agonistico – che si correva ogni anno sulla catena montuosa delle Alpi nel sud della Francia.

 

Le strade strette e tortuose della regione hanno non solo suggerito a Rédélé il nome della sua azienda, ma anche determinato i fondamentali principi tecnici che avrebbero caratterizzato le Alpine. Rédélé si era reso conto che non sarebbe stata la potenza illimitata né la forza bruta a rendere le sue auto veloci nelle tappe dei rally su strade strette, bensì la struttura leggera, la compattezza e l’agilità.

 

Quando Rédélé ha introdotto per la prima volta la A110 su strada nel 1962, la sua azienda ha cominciato a decollare. A quei tempi, Alpine e Renault erano stretti collaboratori, dato che i concessionari Renault si occupavano della vendita e della manutenzione delle Alpine. All’inizio degli anni 1970, Alpine era una grande forza nelle gare di rally di alto livello.

 

Nel frattempo, la vendita delle Alpine stradali stava crescendo. Rédélé ha costruito un apposito stabilimento a Dieppe nel 1969 – lo stesso sito che ancora oggi produce la nuovissima A110 – e nel 1971, l’A310 è entrata in produzione. Due anni dopo, Alpine è stata acquisita dal Gruppo Renault.

 

Alpine ha conseguito il suo trionfo più famoso nel motorsport nel 1978, con l’assoluta vittoria alla 24 Ore di Le Mans. Lo stabilimento ha continuato a produrre auto da strada nuove ed innovative per tutti gli anni 1970 e 1980, comprese l’A310 V6 e la GTA. La produzione di Alpine è, infine, cessata nel 1995. Nel giro di 40 anni sono state costruite più di 30.000 Alpine per uso stradale, nonché oltre 100 monoposto e prototipi di auto da corsa.

 

 

Alpine nel Motorsport

 

Dimostrare la performance, l’agilità e la resistenza dei suoi veicoli nel mondo del motorsport era di fondamentale importanza per Jean Rédélé. Alpine ha partecipato a rally e gare su pista ai massimi livelli per decenni, registrando una serie di vittorie prestigiose. Animata dalla stessa ambizione e determinazione, oggi Alpine partecipa al Campionato Mondiale Endurance FIA. Le gare monomarca Alpine Europa Cup e la A110 GT4, dimostrano la grande agilità e performance della A110 in pista. 

 

Ma è nel 1978 che Alpine ha registrato uno dei suoi più famosi successi nel motorsport. Al volante del prototipo sportivo A442B, Didier Pironi e Jean-Pierre Jaussaud hanno vinto la 24 Ore di Le Mans, compiendo 369 giri sul Circuito de la Sarthe, lungo otto miglia.

 

Sfruttando questi decenni di successi come un trampolino di lancio, Alpine è tornata alla ribalta nel motorsport nel 2013. Il ritorno alle gare si è immediatamente rivelato un trionfo: il prototipo A40 della marca ha vinto il titolo European Le Mans Series già al primo tentativo e anche nel 2014.

 

Alpine è stata promossa al Campionato del Mondo Endurance FIA (WEC), trovandosi ancora una volta a competere su uno scenario mondiale. Nel 2016, l’Alpine A460 ha vinto quattro delle nove gare riuscendo ad aggiudicarsi il titolo nella categoria LMP2 WEC per Alpine, dove la vittoria più contesa è stata quella delle 24 Ore di Le Mans. Da allora, Alpine ha vinto nella sua categoria                  a Le Mans sia nel 2018 che nel 2019, aggiudicandosi anche il titolo LMP2 WEC nel 2019. Alpine sta attualmente partecipando alla stagione WEC 2019-20.

 

Inoltre, l’Alpine Europa Cup è ora giunta alla sua terza stagione. Questo campionato si svolge su alcuni dei circuiti più leggendari d’Europa, tra cui Spa-Francorchamps in Belgio. Gestita dal partner WEC di Alpine, Signatech, l’Alpine Europa Cup dimostra ancora una volta l’impegno di Alpine nel motorsport. La A110 GT4 vede, invece, Alpine tornare a gareggiare in corse su strada insieme ai più prestigiosi costruttori di auto sportive del mondo.

 

 

La tradizione Alpine nel mondo dei rally

 

Oltre ai successi conseguiti sui circuiti di gara del mondo, Alpine si è distinta anche nelle tappe di rally. Il fondatore di Alpine, Jean Rédélé, era, a sua volta, un pilota di rally, ma è stato lo svedese Ove Andersson, al volante della A110 Berlinetta, ad aver dato ad Alpine la sua prima grande vittoria in questa disciplina aggiudicandosi il prestigioso Rally di Montecarlo nel 1971.

 

Il francese Jean-Claude Andruet ha ripetuto l’exploit nel 1973, l’anno in cui Alpine ha vinto anche il titolo Costruttori del primo Campionato del Mondo Rally FIA. Con sei vittorie conseguite dalla A110 Berlinetta quella stagione, Alpine si è aggiudicata il campionato facilmente.

 

Svelata verso la fine del 2019, la nuova A110 Rally segna il ritorno di Alpine alle gare di rally. Sviluppata in collaborazione con Signatech, partner di Alpine nel motorsport, la A110 Rally si aggiunge ai modelli da competizione A110 Cup e GT4 nel portafoglio motorsport di Alpine. Tutte le versioni da corsa della A110 sono dotate dello stesso telaio superleggero in alluminio della versione di serie.

 

Oltre alla rollbar, ai sedili sportivi Sabelt e all’estintore per soddisfare i requisiti di sicurezza del mondo dei rally, la A110 Rally è dotata anche della versione da 300cv del motore turbo delle auto da strada, freni Brembo potenziati, sospensioni regolabili a 3 livelli e trasmissione sequenziale a sei rapporti per incrementare le prestazioni.

 

Progettata per rispettare le norme di omologazione R-GT FIA, la A110 Rally esordirà nel mondo delle gare in Francia questa primavera, mentre le consegne ai clienti sono già in corso.

 

 

Caratteristiche tecniche

 

A110 Légende GT

Tipo di carburante    Benzina 
Tipo di motorizzazione   turbo 16v 4 cilindri 1.8 l 
Potenza massima   252 cv a 6000 giri/min 
Coppia massima   320 Nm a 2000 giri/min 
Configurazione    motore centrale, trazione posteriore 
Tipo di trasmissione   a doppia frizione 7 rapporti, a bagno d’olio 
Peso a vuoto (DIN)   1123 kg
Rapporto potenza/peso   224cv/tonnellata
Dimensioni  4180/1798/1252 mm (lunghezza/larghezza/altezza) 
Passo  2419 mm
Carreggiata anteriore  1556 mm
Carreggiata posteriore   1553 mm
Telaio  a doppio triangolo anteriore e posteriore 
Impianto frenante anteriore   pinza fissa a 4 pistoni, dischi da 320 mm 
Impianto frenante posteriore  pinza flottante a 1 pistone, dischi da 320 mm 
Coefficiente di resistenza aerodinamica   Cd: 0.32 
Area della sezione frontale  Cd*A: 0.621 (A 1.94m²)
Capacità del serbatoio  45 litri 
Capacità di carico anteriore  96 litri 
Capacità di carico posteriore  100 litri 
Cerchi e pneumatici  205/40R18 (anteriori), 235/40R18 (posteriori) 
Velocità di punta  250 km/h, 155 mph
Accelerazione  da 0 a 100 km/h (62 mph) in 4,5 secondi 
Emissioni (WLTP)   162g/km CO2

 

 

 

 A110 Color Edition 2020

 

Tipo di carburante  Benzina 
Tipo di motorizzazione  turbo 16v 4 cilindri 1.8 l 
Potenza massima   292 cv a 6400 giri/min 
Coppia massima  320 Nm a 2000 giri/min 
Configurazione   motore centrale, trazione posteriore 
Tipo di trasmissione   a doppia frizione 7 rapporti, a bagno d’olio 
Peso a vuoto (DIN)   1114 kg
Rapporto potenza/peso   3,8 Kg/cv (262 cv/tonnellata) 
Dimensioni  4180/1798/1252 mm (lunghezza/larghezza/altezza) 
Passo   2419 mm
Carreggiata anteriore   1556 mm
Carreggiata posteriore   1553 mm
Telaio   a doppio triangolo anteriore e posteriore 
Impianto frenante anteriore   pinza fissa a 4 pistoni, dischi da 320 mm 
Impianto frenante posteriore   pinza flottante a 1 pistone, dischi da 320 mm 
Coefficiente di resistenza aereodinamica     Cd: 0.32 
Area della sezione frontale   Cd*A: 0.621 (A 1.94m²) 
Capacità del serbatoio   45 litri 
Capacità di carico anteriore   96 litri 
Capacità di carico posteriore   100 litri 
Cerchi e pneumatici  215/40R18 (anteriori), 245/40R18 (posteriori) 
Velocità di punta   260 km/h, 162 mph
Accelerazione  da 0 a 100 km/h (62 mph) in 4,4 secondi 
Emissioni (WLTP)  163g/km CO2

 

 

 

Atelier Alpine

 

Opzioni

Prezzo            (tasse escluse)*

Prezzo                      (tasse incluse)*

Colori Heritage

4.000 €

4.800 €

Nuovi colori cerchi

600 €

720 €

Nuovi colori pinze freni

320 €

384 €

 

 

 

 

 

 

*Prezzi Francia

 

Foto

Seleziona tutto
  • Tutte (21)
  • Design (21)
  • Dinamica (21)
  • Esterno (21)
  • Interno (21)
  • Statica (21)

Video

Seleziona tutto
  • Tutte (5)
  • Clip (4)
  • Intervista (1)
I Tuoi Contatti Media
Daniele Romano
+
Aggiungi il mio contatto Vcard (.vcf)
+
Aggiungi il mio contatto Vcard (.vcf)
Daniele Romano
Press & Products Communication Manager
Groupe Renault
Ruota il tuo telefono
Per sfruttare appieno l'esperienza sul nostro sito web, ti consigliamo di ruotare in senso verticale il telefono.
0:00 / 0:00
Condizioni di utilizzo
Tutti i contenuti media (foto, video, immagini, testi) sono di proprietà unica di Renault SAS e/o di sue controllate o di terzi autorizzati da Renault SAS ad utilizzarli. Questi contenuti sono solo per uso editoriale. L'uso di questi contenuti a fini commerciali, di marketing o pubblicitari è severamente proibito. Tutti i marchi sono di proprietà del Gruppo Renault.